INFILTRAZIONI CORPO E FOSFATIDILCOLINA

I filler si dividono in due grandi categorie: riassorbibili e permanenti. Noi utilizziamo solo filler completamente riassorbibili come acido ialuronico e collagene che, sebbene debbano essere periodicamente reiniettati, hanno il vantaggio di essere totalmente biocompatibili con l’organismo, evitando così le temibili complicanze.

Hyacorp è il più avanzato acido ialuronico macromolecolare, sicuro e biocompatibile, di origine non animale, indicato per il ripristino dei volumi e per il rimodellamento delle superfici del Corpo.

Senza chirurgia, Hyacorp, grazie alla caratteristica che lo contraddistingue, viene iniettato con aghi sottilissimi ripristinando i volumi ed idratando le aree del corpo e del viso.

Con Hyacorp è possibile ricostruire e rimodellare glutei, polpacci ed ogni zona del corpo ove sia necessario un aumento del tessuto adiposo.

/media/hyacorp.jpg

Fosfatidilcolina

L’impiego della fosfatidilcolina nel trattamento dell’adiposità localizzata è piuttosto recente, ma non per questo privo di efficacia. Se iniettata direttamente nel tessuto adiposo attraverso sottilissimi aghi, la fosfatidilcolina è in grado di solubilizzare i grassi, riducendo il volume delle cellule che li contengono. La tecnica, svolta in regime ambulatoriale e scarsamente invasiva, è chiamata Lipodissolve. Questo effetto è particolarmente utile nel trattamento degli accumuli adiposi che, vuoi per fattori endocrini e metabolici, vuoi per uno stile di vita sedentario, risultano particolarmente resistenti ai tradizionali interventi dietetici e comportamentali. Lipodissolve rappresenta pertanto un nuovo ed efficace trattamento contro le adiposità localizzate e la cellulite, anche quando tali inestetismi si localizzano in punti critici, come l’addome, l’interno coscia, la coulotte de cheval ed i fianchi.

L’efficacia della fosfatidilcolina è limitata al trattamento di volumi adiposi superficiali e non eccessivi, per i quali la tecnica chirurgica di liposuzione rimane la soluzione più efficace. L’iniezione, inoltre, non è esente da inconvenienti; all’indomani della seduta, le zone trattate potrebbero ritrovarsi leggermente infiammate, doloranti o punteggiate da gonfiori. In rari casi si osserva la comparsa di piccoli noduli ed ematomi, che tendono comunque a regredire nel giro di qualche settimana.

/media/fosfatidilcolina.png